prugne effetti
Foto di S. Hermann & F. Richter da Pixabay

Man mano che torniamo alle sere fresche assaporare gli ultimi frutti estivi è la cosa migliore. Oltre ai pomodori e alle pesche, che sono gli alimenti più gettonati, anche le prugne sono una prelibatezza estiva avvolte sottovalutata. Il consumo di questo frutto è stato associato a innumerevoli benefici per la nostra salute in modi incredibili che spesso non conosciamo.

Le prugne sono frutti ricchi di proprietà nutrizionali, derivanti dalla loro composizione. Sono ricche di potassio e povere in sodio e calorie, hanno un ottimo contenuto di fibre e allo stesso tempo anche di vitamina C. Scopriamo alcuni degli effetti segreti di questo frutto estivo sottovalutato.

 

  1. Proteggono il cuore

Fare una dieta piena di frutta e verdura può aiutare a ridurre la pressione sanguigna grazie agli antiossidanti e assumere le prugne secche in maggior modo può giovare l’ipertensione. Secondo uno studio il consumo di prugne secche è legato alla riduzione della pressione sanguigna e persino a livelli ridotti di colesterolo nel sangue. Dato che questi due problemi di salute sono legati a un rischio più elevato di malattie cardiovascolari, la riduzione della pressione sanguigna e del colesterolo LDL garantirà un cuore più sano.

 

2. Le prugne sono antinfiammatorie

Se parliamo di antiossidanti questo frutto ne è pieno. Uno studio ha scoperto che i polifenoli, presenti nelle prugne, sono potenti agenti antiossidanti e antinfiammatori. Questi potenti antiossidanti possono aiutare a combattere i radicali liberi, riducendo lo stress ossidativo e il rischio di sviluppare una malattia cronica.

 

3. Aiutano a controllare la glicemia

Le prugne secche sono state associate spesso al senso di sazietà e alla ridotta assunzione di cibo. Questo a sua volta può aiutare a controllare le malattie legate al peso, come diabete, obesità e malattie cardiovascolari. Ciò può essere potenzialmente collegato al fatto che le prugne non causano un forte aumento della glicemia e del rilascio di insulina nel corpo, che tendono ad essere i fattori che causano tali malattie.

 

4. Migliorare la memoria

Secondo una recensione le prugne aiutano a migliorare la nostra memoria. Lo studio ha scoperto che questo frutto è collegato ad una migliore funzione cognitiva. Le prugne sono ricche di antociani, un tipo di antiossidante nel gruppo dei flavonoidi che conferisce al cibo un pigmento blu, rosso o viola. Secondo uno studio ulteriore, gli antociani sono accreditati per migliorare le prestazioni cognitive.

 

5. Migliorare la salute delle ossa

Secondo uno studio sugli animali durato tre mesi, gli esperti hanno scoperto che il consumo di prugne secche può avere effetti positivi sulla densità ossea. In alcuni casi le prugne secche hanno contribuito a invertire la perdita di osso dovuta allo scarico scheletrico, che porta a una diminuzione della formazione ossea e della massa ossea. Ciò è importante quando si è avanti con l’età e la massa corporea diminuisce e può portare allo sviluppo dell’osteoporosi.

 

6. Aiuto contro la stitichezza

Secondo la gastroenterologia pediatrica, l’epatologia e la nutrizione, le prugne contengono sorbitolo, fruttosio, fibre e sostanze fitochimiche che possono aiutare a alleviare la stitichezza. Le prugne possono essere utili per la stitichezza a causa dei loro alti livelli di fibre. Una recensione sottolinea anche come le prugne sembrino essere superiori nel migliorare la frequenza delle feci rispetto allo psyllium, che viene generalmente utilizzato per alleviare la stitichezza.

Foto di S. Hermann & F. Richter da Pixabay