barriera corallina
Immagine di LuqueStock su Freepik

Una nuova ricerca ha rivelato una connessione sorprendente tra la Luna e i suoni emessi dalle barriere coralline, suggerendo che le fasi lunari possano influenzare significativamente l’attività e la vitalità di questi ecosistemi marini vitali. Pubblicato su PLOS One, lo studio ha analizzato le variazioni nei paesaggi sonori delle barriere coralline al largo delle coste delle Hawaii, evidenziando cambiamenti distinti durante le ore di chiaro di luna.

Secondo i ricercatori, i suoni ad alta frequenza prodotti dai pesci aumentavano durante le ore di luce lunare, mentre le vocalizzazioni a bassa frequenza e i suoni degli invertebrati diminuivano. Questi risultati indicano un’influenza diretta dell’illuminazione lunare sul comportamento e le interazioni all’interno dell’ecosistema della barriera corallina.

 

Lo studio

Utilizzando idrofoni per catturare istantanee audio delle barriere coralline, i ricercatori hanno fornito un metodo non invasivo per monitorare la salute e la vitalità di questi ecosistemi. Una barriera corallina più rumorosa è generalmente associata a un maggiore livello di attività e biodiversità, segnalando un ambiente più sano.

Comprendere come la luce lunare influenzi i paesaggi sonori delle barriere coralline non solo supporta gli sforzi di conservazione, ma potrebbe anche guidare strategie per il loro recupero. Ad esempio, la riproduzione di registrazioni sonore di barriere coralline sane potrebbe attrarre i pesci e promuovere il loro ripopolamento. Inoltre, il monitoraggio acustico potrebbe servire come sistema di allarme precoce per rilevare cambiamenti nella salute delle barriere coralline prima che diventino evidenti con altri mezzi.

Questo studio apre una nuova dimensione nella comprensione e nella conservazione delle barriere coralline, offrendo un metodo innovativo per valutare la loro salute e identificare le strategie per proteggere questi ecosistemi cruciali.