zinco corpo
Foto di Bruno /Germany da Pixabay

Lo zinco è un minerale essenziale per il nostro corpo per funzionare bene, dal supportare il nostro sistema immunitario al mantenere il nostro metabolismo. Per fortuna il nostro corpo non ha bisogno di grandi quantità di zinco e la maggior parte lo assumiamo attraverso il cibo. Tuttavia in alcuni casi non basta e c’è bisogno di utilizzare anche un integratore di zinco, per raggiungere livelli ottimali.

Il corpo non ha un sistema speciale di conservazione dello zinco, deve essere preso nel corpo o nel cibo o con un supplemento ogni giorno. Si trova praticamente in tutte le nostre cellule e in particolare, nelle ossa, nel fegato, nei testicoli e nella prostata. Ma cosa potrebbe succedere se assumiamo questo minerale ogni giorno? Scopriamo insieme quali sono i benefici che possiamo ricevere.

 

Zinco, ecco i benefici per il nostro corpo se lo assumiamo ogni giorno

  1. Migliora l’immunità

Le prove suggeriscono che se le pastiglie o lo sciroppo di zinco vengono assunti entro 24 ore dall’inizio dei sintomi del raffreddore. il supplemento può aiutare a ridurre la durata del raffreddore. Un avvertimento: l’uso di spray nasali contenenti zinco non è più consigliato: la pratica ha portato alcune persone a perdere l’olfatto temporaneamente o permanentemente.

 

2. Abbassa la pressione sanguigna

Secondo i ricercatori questo elemento chimico colpisce i muscoli, le cellule endoteliali e i nervi sensoriali insieme, riducendo la quantità di calcio nei muscoli e inducendoli a rilassarsi. Questo, a sua volta, si traduce in un aumento del flusso sanguigno e in un abbassamento della pressione sanguigna. Sono in particolare gli ionofori di zinco che causano vasodilatazione e riducono la pressione sanguigna. Gli autori hanno notato che la carenza di zinco è stata collegata all’ipertensione negli studi sugli animali.

 

3. Aiuta a guarire le ferite

Le persone con ulcere cutanee e bassi livelli di zinco potrebbero trarre beneficio da integratori di zinco per via orale. L’applicazione topica di zinco può aiutare a guarire le ferite incoraggiando la produzione di collagene e la formazione di nuove cellule della pelle. La rimarginazione di una lesione cutanea è un meccanismo delicato e complicato che, per riuscire con successo, richiede che molti passaggi siano strettamente coordinati tra loro.

Lo zinco è cofattore di molti metallo-enzimi richiesti proprio per la riparazione della membrana cellulare, la proliferazione cellulare, la crescita e il corretto funzionamento del sistema immunitario. Gli effetti patologici della carenza di zinco includono il verificarsi di lesioni cutanee, ritardo nella crescita, un sistema immunitario instabile e capacità di cicatrizzazione compromessa.

 

4. Mantiene la pelle giovane

I dermatologi consigliano creme idratanti e creme solari contenenti ossido di zinco per prevenire i danni del sole, che possono causare invecchiamento precoce della pelle e cambiamenti cellulari che possono portare al cancro della pelle. Gli esperti consigliano di utilizzare una crema idratante quotidiana con protezione solare minerale con SPF 30 o superiore.

 

5. Rallenta la degenerazione maculare

I medici possono raccomandare l’assunzione di zinco per rallentare la malattia dell’occhio AMD, che si verifica quando la parte della retina responsabile della vista inizia a degradarsi. L’Età Related Eye Disease Study ha scoperto che le persone con degenerazione maculare potrebbero rallentare il danno assumendo 80 mg di zinco, insieme a vitamina C, vitamina E, beta-carotene e rame.

Foto di Bruno /Germany da Pixabay