diabete cura Covid-19
Foto di Tesa Robbins da Pixabay

Durante la pandemia Covid-19 molte persone hanno rischiato la propria vita, soprattutto coloro che soffrono di diabete. Solo nel Regno Unito ci sono oltre 4 milioni di persone con questa condizione e circa la metà lo scorso anno non è riuscita a curarsi nel modo più adeguato. Più del 60% ha attribuito a questo la mancanza d’accesso all’assistenza sanitaria, che può prevenire le varie gravi condizioni che il diabete può portare.

Uno su tre non ha avuto contatti con gli operatori sanitari in merito al proprio diabete nel 2021, mentre uno su sei non ha ancora avuto contatti da prima della pandemia. I dati suggeriscono che solo il 36% delle persone con diabete in Inghilterra ha ricevuto tutti i controlli raccomandati nel 2020-21, rispetto al 57% nel 2019-20.

 

Diabete, il Covid-19 ha interrotto la cura mettendo a rischio di vita migliaia di persone

Il diabete è una condizione molto grave e se i pazienti non ricevono le cure di cui hanno bisogno, possono rischiare complicazioni davvero devastanti che alterano la nostra vita fino alla morte prematura. Sappiamo che il SSN ha lavorato instancabilmente per tenerci al sicuro durante la pandemia, ma l’impatto sull’assistenza alle persone affette da diabete è stato enorme. Le persone con questa condizione possono vivere una vita sana, ma se non arrivano le cure adeguate i livelli di zucchero nel sangue, il colesterolo e ipertensione possono portare a gravi problemi nel nostro sistema vascolare.

Ogni settimana il diabete provoca più di 190 amputazioni, 770 ictus, 590 infarti e più di 2.300 casi di insufficienza cardiaca. Per ridurre il rischio di complicanze, i pazienti devono autogestire costantemente la propria condizione con il supporto degli operatori sanitari attraverso cure di routine, inclusa la misurazione della glicemia, controlli del piede e monitoraggio della pressione sanguigna. La ricerca mostra che l’esecuzione di questi controlli regolari è associata a migliori risultati sanitari, tra cui un minor numero di decessi e una riduzione dei ricoveri di emergenza e delle amputazioni.

Il SSN sta fornendo 36 milioni di sterline alle aree locali per recuperare i servizi e migliorare la vita delle persone che vivono con o a rischio di diabete, questo include l’aumento del numero di pazienti che ricevono tutti i loro controlli sanitari e l’aumento dei rinvii al diabete NHS leader a livello mondiale programma di prevenzione.

Foto di Tesa Robbins da Pixabay