modalità-notturna

Google sta attualmente lavorando a una nuova funzionalità per l’applicazione Digital Wellness per telefoni cellulari con sistema Android. Si tratta della funzione “Telefono minimo”, che cerca di ridurre l’uso dello smartphone durante la notte.

«Minimal phone» o «telefono minimo» è l’ultima aggiunta alla modalità di rilassamento di Digital Wellbeing, che consente già di eseguire misure di disconnessione. Questo è il caso dell’attivazione della scala dei grigi sullo schermo e dell’attivazione della modalità “Non disturbare” per silenziare le notifiche. Anche la modalità notturna che riduce la luce blu.

L’attivazione di questa funzione “Telefono minimo” limita il numero di applicazioni che l’utente può utilizzare di notte solo ad alcune consigliate e scelte direttamente. Cerca di ridurre la necessità dell’utente, che potrebbe scegliere le applicazioni consentite in questa modalità.

 

Disponibilità

Al momento, la funzione “Minimal phone” è stata scoperta in una versione APK dell’applicazione Digital Wellness sviluppata da Google, come avvertito dagli sviluppatori XDA, ma non è presente nella versione stabile dell’app.

Ad ottobre, Google ha lanciato il suo progetto per migliorare il benessere digitale, attraverso applicazioni mobili sperimentali. Unlock Block o Unlock Counter, The Mailbox, Turn or We Flip, Paper Phone, Desert Island e Morph sono le sei app Android disponibili. Possono essere scaricati su Google Play, dove lo store indica se il dispositivo è pronto per l’uso.