asteroide-terra
Questa immagine mostra il percorso previsto dell’asteroide 2020 SW mentre attraversa l’orbita della Terra. (NASA)

L’oggetto misterioso che orbita intorno alla Terra da tempo è un vecchio razzo di 54 anni e non un asteroide, hanno confermato gli astronomi e gli esperti americani mercoledì. Un laboratorio dell’agenzia spaziale americana NASA, installato a Pasadena, in California, ha affermato che le osservazioni fatte da un telescopio alle Hawaii hanno permesso di ottenere l’identità dell’oggetto.

L’oggetto era stato classificato come asteroide dopo la sua scoperta a settembre. Ma il massimo esperto di asteroidi della NASA, Paul Chodas, ha sospettato sin da subito che fosse la parte superiore del razzo Centaur, il cui scopo era quello di mirare a posizionare la sonda Surveyor 2 sulla Luna, una missione di atterraggio fallita, datata 1966.

Le stime delle sue dimensioni lo collocano nelle dimensioni del vecchio Centauro, che era alto 10 metri e aveva un diametro di tre metri.

Paul Chodas ha così finito per vedere confermato il sospetto, dopo che una squadra, guidata da Vishnu Reddy, dell’Università dell’Arizona, ha usato un telescopio a infrarossi alle Hawaii per osservare, non solo l’oggetto misterioso, ma il Centaur del 1971, che continua a orbitare attorno alla Terra. Le informazioni sull’immagine hanno confermato l’ipotesi.

L’oggetto, designato come 2020 SO, è entrato nell’orbita terrestre a novembre e il più vicino al pianeta era di 50.476 chilometri. A marzo tornerà alla sua precedente orbita, intorno al Sole, e dovrebbe tornare nelle vicinanze della Terra nel 2036.

Ph. credit: LATimes