parkorman-il-parco-sospeso-che-ti-permette-di-camminare-tra-gli-alberi-in-un-modo-nuovo

A Instabul ci sono tanti meraviglie del passato da vedere, ma anche la modernità ha saputo ritagliarsi uno spazio importante. Un esempio che cade a fagiolo è Parkorman, un parco particolare. È composto da una lunga serie di passerelle sospese sul nulla, a un’altezza considerevole rispetto alla terra. Si tratta di un modo nuovo di passeggiare nella natura.

Le lunghe passerelle si snodano tra gli alberi creando un sentiero sinuoso, non si tratta di un semplice percorso rettilineo, ma qualcosa di più artistico e complicato. A percorrerlo non si incontrano solo alberi, ma ci sono anche cascate nascoste, paesaggi acquatici. Ci sono anche delle zone pensate per essere vissute con più tranquillità, come delle soste dove sono presenti amache per rilassarsi o trampolini per saltare.

 

Parkorman: il primo parco sospeso da vivere

I progettisti che hanno composto tutto questo hanno scelto di dividere il parco in cinque zone diverse tra loro. C’è una piazza principale, forse l’unico spazio aperto definito tale che si trovare all’entrata del parco. Un’altra zona è definita Loop ed è composta dalle sopracitate amache, il luogo perfetto per fermarsi e riposare.

Esiste una piscina pensata per essere un’opera che richiama i famosi mercati turchi. Ci sono poi i Chords che sono forse l’attrazione principale del parco ovvero dei sentieri pedonali che di diramano ovunque tra gli alberi senza seguire una forma prestabilita. Infine esiste una zona chiamata il Boschetto che è piena di sculture diverse tra loro pensata per creare un altro scenario unico all’interno dell’intero complesso.