copenaghen-ai-tempi-del-distanziamento-sociale-un-parco-fatto-da-isole-distanti

La Danimarca è sicuramente uno di quei paesi che andrebbero presi come modello su molte questioni, ma soprattutto sul rispetto dell’ambiente visto che la capitale stessa del paese è considerata la capitale dell’ecologia, Copenaghen. Negli anni sono nati molti progetti che rispettano la natura in un ambiente urbano. L’ultimo progetto messo in opera in tal senso va anche incontro alle necessità del distanziamento sociale.

Simile a un progetto presentato in Italia, ecco che sono nate le Copenhagen Islands, un parco costituito da un arcipelago di isole artificiali al largo delle coste della città. Per essere raggiunte bisogna per forza usare canoe o affini.

Il parco è aperto a tutti, ma ovviamente se le isole sono già occupate allora è buona cosa cercare una libera. L’idea è quella di continuare con la vita di tutti giorni, ma rispettando le norme del distanziamento sociale per evitare di far ripartire un contagio che in Danimarca è stato tenuto sotto controllo più che bene.

 

Un parco fatto di isole uniche

A rendere questo parco ancora più interessante sarà il futuro sviluppo delle singole isole. Non tutte saranno uguali, ma avranno una funzione diversa. Alcune diventeranno piccole spa, altre avranno panchine e barbecue, altre saranno più semplici.

A dire il vero, questo progetto ha radici più lontane di questo coronavirus. La prima isola è stata di fatto inaugurata due anni fa. Il suo successo e l’emergenza attuale si sono incontrate per dare vita a un intero arcipelago molto vario. A questo punto, l’idea di palafitte al largo delle spiagge italiane ha qualcosa da cui prendere spunto.