nave-da-crociera-coronavirus

Ritrovarsi in quarantena a bordo di una nave da crociera in Giappone potrebbe risultare da un lato un’esperienza memorabile, ma dall’altro lato anche abbastanza noiosa. Sarà sicuramente quest’ultimo aspetto che ha spinto uno degli oltre 2.500 passeggeri a iniziare un diario di bordo su Twitter. Non si tratta certamente di post in cui descrive il tutto come se fosse in un film horror, anzi, sono contenuti abbastanza ironici sulla vita in quel particolare situazione.

Se da un lato ci sono passeggeri terrorizzati dalla situazione, Matthew Smith la sta prendendo con filosofia. Sta anche elogiando la Carnival Japan, la compagnia che gestisce la crociera. Per cercare di rendere la permanenza forzata meno pesante, stanno offrendo un servizio di ristorazione potenziato e Smith lo sta apprezzando.

 

La vita su una nave da crociera in quarantena: il diario su Twitter

Per esempio, durante la cena del secondo giorno ha ricevuto una doppia razione. Un regalo particolarmente sentito. Smith è riuscito anche a ottenere più caffè del normale grazie un piccolo trucchetto che ha condiviso online. Probabilmente ora non sarà più utilizzabile; poteva tenerselo per sé con il senno di poi.

https://twitter.com/mjswhitebread/status/1225572569371287552?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1225572569371287552&ref_url=https%3A%2F%2Fnypost.com%2F2020%2F02%2F07%2Fdiamond-princess-passenger-tweets-food-reviews-during-coronavirus-quarantine%2F

In ogni caso, la compagnia si sta comportando al meglio delle possibilità. Non tutte le cabine di una nave del genere offrono viste mozzafiato e per chi ha una di queste è stato garantito tempo extra sul ponte per svolgere attività all’aria aperta.

Come detto, la situazione potrebbe sembrare critica, sopratutto perché i casi attualmente confermati di persone contagiate sulla nave sono 61. Prenderla con un certo spirito potrebbe allentare la tensione e Matthew Smith lo sta facendo nel modo giusto.