fine relazione
Come affrontare la fine di una relazione

Prendere la decisione di terminare una relazione richiede determinazione e coraggio, soprattutto quando lo facciamo nel miglior modo possibile, senza danneggiare l’altra persona. Quando arriva il momento in cui si è già fatto tutto il possibile per salvare il rapporto, ma le cose non stanno andando comunque bene, è meglio porre fine alla relazione prima di farsi male.

A volte, ci facciamo più danni mantenendo un rapporto in cui non siamo del tutto felici e sentiamo la paura e l’incertezza di fronte alle nostre strade separate da quella persona che ci ha accompagnato per “un po'” della nostra vita. Ma ci sono alcune considerazioni da tenere a mente quando ci si trova alla fine di un rapporto.

1. Organizzare le proprie idee mentalmente, prima di parlare con il vostro partner. Esprimere sé stessi con calma e sincerità e cercare di mantenere la calma qualora dovessero presentarsi delle discussioni.

2. Dare spazio al vostro futuro ex – compagno, comprendendone alcuni stati d’animo di sconforto e tristezza.

3. E’ importante essere consapevoli del fatto che il modo in cui si decide di risolvere il rapporto, alcune cose si ricorderanno per sempre. Sarà più difficile da superare il distacco se fatto con urla, recriminazioni e rabbia.

4. Essere gentili con gli amici comuni che, dal canto loro, cercano di mantenere l’obiettività e non far pendere la bilancia a favore di nessuno.

5. Evitare le pubblicazioni di social networking legate alla rottura ed essere coerenti con ciò che si condivide, rispettando il periodo di “transizione”.

6. Scegliere un luogo neutrale per avere l’ultima conversazione e non farlo in un giorno in cui si sa che voi o il vostro partner potreste avere un esame o un importante appuntamento.

7. Rimanere fermi nella propria posizione: è meglio per evitare di dire cose che danno speranza al partner affermando che è temporaneo, quando si sa che non lo è affatto.

8. Non essere crudeli, essere onesti sul perché si vuole porre fine alla relazione, ma senza alcun bisogno di fare un ampio elenco di tutte le cose che ci preoccupano o non ci piacciono di lui o di lei. I motivi non dovrebbero lasciare sorpresi se si è avuta una giusta comunicazione nel corso del rapporto.

9. Dopo la pausa, prendersi del tempo per assimilare le emozioni, anche se si è colui o colei che ha voluto chiudere la relazione. Poichè è normale sentire e provare dolore.

10. Elencare i propri punti deboli e non cadere nell’errore di far ricadere tutta la responsabilità sull’altra persona.

Ad ogni modo, non ci sono regole per terminare correttamente un rapporto. Questi suggerimenti voglio solo essere una guida in modo da sapere come gestire la frattura nel miglior modo possibile. Ma occorre essere sempre consapevoli del fatto che è un processo difficile e doloroso.