Nasa Marte eruzioni
Foto di Kindel Media da Pexels

Gli scienziati della NASA hanno scoperto prove che una regione Nord di Marte, Arabia Terra, ha sperimentato migliaia di super eruzioni, ossia le più grandi eruzioni mai conosciute finora. Alcuni vulcani sono in grado di produrre eruzioni davvero potenti da rilasciare grandi quantità di gas tossici e polvere nell’aria, bloccando la luce solare e cambiando il clima.

Studiando la topografia e la composizione di questa porzione, gli scienziati hanno trovato prove riguardanti le grandi eruzioni vulcaniche marziane. Emettendo anidride carbonica, anidride solforosa  e vapore acqueo, queste esplosioni hanno attraversato la superficie del pianeta per oltre 500 milioni di anni.

 

NASA, trovate prove di eruzioni vulcaniche su Marte

Dopo aver fatto esplodere milioni di roccia queste esplosioni fanno collassare il vulcano in un gigantesco buco, chiamato caldera. Quest’ultime esistono anche sulla terra e possono essere la prova schiacciante che questi vulcani cosi potenti siano realmente esistiti. Un tempo erano stati ritenuti depressioni lasciate li dall’impatto degli steroidi, per la prima volta nel 2013 in uno studio ha proposto questi bacini come caldere vulcaniche.

I ricercatori notarono che non erano circolari come i crateri e presentavano crolli come pavimenti profondi e roccia vicino alle pareti. L’analisi di questo team di questi scienziati è a seguito di studi precedenti che suggerivano come i minerali sulla regione erano di origine vulcanica. Un altro gruppo di ricerca, dopo aver appreso che i bacini dell’Arabia Terra potevano essere caldere, aveva calcolato dove si sarebbe depositata la cenere di possibili super eruzioni in quella regione.

Di tutto ciò rimane una domanda importante: come è possibile che un pianeta abbia solo un vulcano a ricoprire la superficie marziana? Al contrario sulla Terra queste grandi eruzioni sono sparse in qualsiasi parte del mondo. Anche Marte ha molti altri tipi di vulcani, incluso il più grande vulcano del sistema solare chiamato Olympus Mons. È 100 volte più grande in volume del vulcano più grande della Terra, il Mauna Loa, alle Hawaii, ed è conosciuto come un “vulcano a scudo”, che drena la lava lungo una montagna in leggera pendenza. Arabia Terra ha finora l’unica prova di vulcani esplosivi su Marte.

Foto di Kindel Media da Pexels