spada-svezia

Un uomo che stava cercando funghi in una foresta nella Repubblica Ceca ha trovato una spada e un’ascia di bronzo, entrambe presumibilmente vecchie di 3.300 anni. Secondo il sito di WordsSideKick.com, Roman Novák stava cercando funghi vicino a casa, nel quartiere Jeseník della Repubblica Ceca, quando ha visto “un pezzo di metallo uscire da alcune pietre”.

Ho scoperto che era una lama, parte di una spada. Così ho scavato ancora un po’ e ho trovato un’ascia di bronzo”, ha raccontato l’uomo.

Novák ha riferito la sua scoperta agli archeologi e ora è stato pianificato sul sito uno scavo da un team del Museo della Slesia, nella città ceca di Opava. “Al momento, stiamo esplorando il sito alla ricerca di altri possibili reperti“, ha detto allo stesso sito Jiří Juchelka , un archeologo di questo museo ceco, aggiungendo che il sito si trova in un’area “archeologicamente marginale”, dove non sono stati riportati altri reperti.

Juchelka e colleghi hanno già fatto diverse analisi dei manufatti trovati da Novák, inclusi test della loro composizione chimica e raggi X per rivelare le loro strutture interne.

 

La ricerca

Il team ha stabilito che la spada di bronzo riccamente decorata è stata fabbricata durante l’età del bronzo nell’Europa settentrionale e sembra essere più simile alle spade “Vasby”, dal nome di una città in Svezia dove è stato trovato un antico esempio. I tipi di metalli utilizzati nella spada indicano che probabilmente è stata realizzata al di fuori della regione in cui è stata trovata, mentre l’ascia di bronzo potrebbe essere stata prodotta localmente.

Juchelka ha anche fatto sapere che la spada sarebbe stata un oggetto costoso in quel momento, quando la cultura delle urne stava emergendo nell’Europa centrale (così chiamata a causa della pratica di incenerire i morti e di mettere le ceneri nelle urne che, in seguito furono sepolti nei campi).

I raggi X hanno mostrato bolle d’aria su tutta la spada, probabilmente il risultato di come è stata costruita: la tecnica di fabbricazione della spada più comune in quel momento prevedeva il versamento di bronzo fuso in uno stampo, anziché la pratica successiva di martellare il metallo rovente per modellare a una spada.

Le bolle d’aria spiegano anche perché la spada non era particolarmente forte, dicono i ricercatori. Juchelka ritiene che la spada possa essere stata usata nelle cerimonie, piuttosto che in combattimento.

Tuttavia, gli archeologi non sono ancora sicuri di come la spada e l’ascia siano finite insieme nella foresta ceca. “Possono essere legati a un tema religioso o possono essere parte di un tesoro di bronzo. Non è facile da dire, in base a quello che sappiamo”, ha concluso Juchelka.

Ph. credit: Silesian Museum