Con tutti i casi al mondo di persone contagiate dal coronavirus, è facile che ci sia anche qualche donna incinta in mezzo. Tra i casi che si conoscono, c’è una donna in Cina che ha partito proprio mentre aveva dentro di sé il suddetto agente patogeno. Purtroppo Covid-19 è passato anche alla figlia.

Com’era facile aspettarsi, il contagiato è avvenuto tra le due. Detto questo però, nel giro di 17 giorni la bambina si è ripresa completamente senza neanche l’ausilio di antibiotici o farmaci; quest’ultimi non gli sono stati somministrati a prescindere per il fatto che è troppo piccola. Nonostante la presenza del coronavirus con i suoi sintomi, un’infezione al sistema respiratorio, e anche danni al cuore, ora la neonata sta bene.

 

Nata col coronavirus e guarita dal coronavirus

Le parole della dottoressa che ha seguito la vicenda dall’inizio: “Non ha avuto evidenti difficoltà respiratorie, non ha tossito o ha avuto la febbre, quindi le abbiamo dato solo un trattamento per le sue condizioni miocardiche. Qui è persino cresciuta e ingrassata. Questo ci ricorda di prestare attenzione a una potenziale nuova via di trasmissione del coronavirus: la trasmissione verticale da madri a bambini”

In merito al virus stesso, essendo nuovo, ogni giorno si scoprono nuove informazioni su di esso. L’altra particolarità è che continua a mutare, anche se non in forme più pericolose, almeno attualmente. Anche chi viene contagiato dal coronavirus e guarisce rimane a rischio di venir attaccato nuovamente dall’agente patogeno, è già successo. L’ultimo caso riguarda una donna giapponese che è stata contagiata due volte in un mese.