Covid-19 AOKpass test

L’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino si conferma all’avanguardia anche nel contrasto del Covid-19 e insieme ad Alitalia mette a punto un’app che facilita gli spostamenti in aereo. Si tratta di AOKpass, l’app che consente di digitalizzare il certificato di negatività del test Covid effettuato all’aeroporto di Fiumicino.

AOKpass è progettato per essere decentralizzato, il che significa che le nostre cartelle cliniche sono memorizzate solo sul nostro dispositivo e non saranno condivise o archiviate altrove. La tecnologia si basa su 3 principi fondamentali, privacy, sicurezza e portabilità, per consentirci di presentare lo stato di salute senza mai perdere il controllo delle informazioni mediche.

 

Covid-19, AOKpass l’app che digitalizza il certificato del test e mette in sicurezza i nostri voli

La novità riguarda i voli Covid-tested da Roma a New York e si spera che presto possa essere estesa anche in altri scali italiani. Il test con risultato negativo effettuato all’aeroporto di Fiumicino viene digitalizzato e memorizzato sotto forma di codice QR. Verrà utilizzato dal viaggiatore per superare le procedure di imbarco in maniera rapida e sicura. L’app AOKpass e la sua piattaforma, possono essere utilizzate come passaporto sanitario analogamente alla piattaforma IATA Travel Pass.

Questa nuova sperimentazione conferma la volontà di proseguire il percorso intrapreso e basato su un aeroporto a massima sicurezza. Quando qualcuno verifica il pass, la tecnologia convalida la firma digitale del pass per garantirne l’autenticità. Il pass viene quindi verificato senza la necessità di mostrare alcuna informazione personale o medica.

Possiamo scegliere quando e dove condividere le informazioni. Solo noi abbiamo accesso alle informazioni e la possibilità di visualizzare il codice QR AOK per la verifica. Il Leonardo da Vinci di Fiumicino è considerato tra gli aeroporti più sicuri al mondo. Lo scalo ha ricevuto 5 stelle sui protocolli sanitari anti-Covid ed è stato scelto come miglior scalo in Europa proprio per le misure di contenimento del virus.

Foto di Anna Shvets da Pexels