dieta-stress

In misura maggiore o minore, lo stress sembra essere “il nostro pane quotidiano”. Questa situazione può influenzare il nostro stile di vita e contrastare gli effetti di una dieta sana. Tutto ciò secondo uno studio pubblicato da Molecular Psychiatry.

Gli esperti hanno analizzato la dieta di 58 donne le quali, in un primo studio, sono stati sottoposti cibi ricchi di grassi saturi, come quelli che si trovano nella carne e nel burro. Due settimane dopo, sono stati forniti con alimenti a basso contenuto di grassi saturi.

Per quanto riguarda il numero di calorie, proteine, carboidrati e lipidi, le quantità erano le stesse in entrambe le diete. Prima di ogni pasto, le partecipanti allo studio hanno completato un questionario per valutare i sintomi della depressione e dello stress nelle precedenti 24 ore. I ricercatori hanno prelevato campioni di sangue prima e dopo ogni pasto.

Le donne che avevano livelli più bassi di stress, negli esami del sangue, hanno evidenziato livelli più alti di marker infiammatori comparsi dopo aver consumato cibi ricchi di grassi saturi dopo aver mangiato cibi poveri di grassi. Mentre i partecipanti con alti livelli di stress hanno anche mostrato alti livelli di marker infiammatori, dopo aver mangiato cibi a basso contenuto di grassi saturi.

 

I risultati

I ricercatori concludono che è sorprendente come lo stress possa rendere un pasto con grassi sani come uno con grassi saturi. Lo stress si comporta con il metabolismo in un modo che non si conosceva prima, dicono i ricercatori.

Quale potrebbe essere una soluzione a questo problema? Possibilmente condurre uno stile di vita più tranquillo; forse la routine quotidiana non lo consente, ma include un’attività rilassante come yoga, sessioni di respirazione consapevole, ascolto di musica ambientale, esercizio fisico o qualcosa che aiuta a far fronte allo stress. Potrebbe anche funzionare cambiare il nostro stile di vita, se lo stress è causa di un aumento dei marker infiammatori (tra cui cortisolo, ormone dello stress), non gettando più legna nel fuoco con cattive decisioni alimentari, tabacco, alcool e altri fattori dannosi per il corpo.