luna-metallo

Una misteriosa anomalia gravitazionale è stata scoperta sulla Luna. L’anomalia in questione è stata rilevata quando gli scienziati della Baylor University in Texas hanno misurato piccoli cambiamenti nella forza gravitazionale del nostro satellite naturale attraverso l’analisi dei dati raccolti sulle missioni della NASA.

I ricercatori sospettano che questa anomalia sia causata da una massa metallica che molto probabilmente si troverebbe al di sotto della superficie lunare, almeno secondo quanto sostiene lo studio pubblicato su Geophysical Research Letters.

 

Una strana anomalia metallica

Immaginiamo una massa di metallo cinque volte più grande della Grande Isola delle Hawaii sepolta sulla Luna. “Questo è più o meno ciò che è stato rilevato“, ha spiegato uno degli autori dello studio, lo scienziato Peter James.

Questo metallo è sepolto in un cratere che è stimato essere anche il più grande cratere del Sistema Solare, largo due chilometri e profondo 13. Nonostante le sue dimensioni, il cratere non è visibile dalla Terra perché si trova sul lato più lontano della Luna, ovvero quello notoriamente conosciuto come il “lato oscuro della Luna”.

Gli scienziati ritengono che il metallo sia stato depositato dopo la collisione dell’asteroide che ha formato questo cratere.