pizza

Dodo Pizza, una delle più grandi catene alimentari in Russia, ha deciso di utilizzare l’Intelligenza Artificiale per creare una pizza che trascenda i gusti individuali. Dopo aver analizzato 300.000 ricette diverse, ha dato vita alla “pizza perfetta“.

Sebbene i gusti personali siano in qualche modo soggettivi, Dodo Pizza ha pensato che potesse quantificarli e, attraverso l’Intelligenza Artificiale, creare la pizza ideale che combinasse gli ingredienti più vari e inaspettati e facesse appello alla maggior parte delle persone. Il compito è senza dubbio complicato, ma Dodo Pizza crede di esserci riuscito.

 

Lo studio

Secondo uno studio del 2011, la cucina occidentale mostra una tendenza a usare coppie di ingredienti che condividono molti composti aromatici. Questo aspetto è stato essenziale per l’intelligenza artificiale al fine di selezionare gli ingredienti migliori per soddisfare tutti.

Gli ingredienti scelti sono stati: salsa di pomodoro, melone, pera, pollo, pomodorini, tonno, menta, broccoli, mozzarella e muesli. Certamente alcuni di questi sono ingredienti non ti saresti mai aspettato di vederli insieme (o separati) su una pizza, ma la verità è che alla gente sembravano proprio piacere.

Il 10 ottobre, Dodo ha permesso ai clienti di provare la loro pizza frutto dell’intelligenza artificiale. Sebbene i clienti abbiano descritto il sapore come “insolito”, hanno anche affermato che era “sorprendente, gustoso, dolce e con molti sapori“.

Il codice utilizzato nella programmazione dell’IA è stato rilasciato dai creatori in modo che tutti i piccoli ristoranti potessero competere con i “grandi giocatori”. Lo scopo dell’azienda russa non è solo quello di migliorare il gusto delle sue pizze, ma anche quello di migliorare il gusto di tutte le pizze del mondo.