delfini-curiosi-comportamento-cibo
Foto di TJ Fitzsimmons su Unsplash

In Australia è stato visto una specie di delfini compiere un comportamento nuovo, soprattutto per quanto riguarda l’estensione dello stesso. Diversi esemplari hanno imparato ad avvicinarsi alle barche da pesca sportiva e a mendicare avanzi di pesce. Il fenomeno è stato osservato tra il 2017 e il 2020 quando i delfini formavano un gruppo che pattugliava costantemente le barche ormeggiate, in attesa che i pescatori lanciassero loro esche scartate o catture. Un aspetto particolare è che sempre più esemplari hanno iniziato a farlo.

Si tratta di un nuovo adattamento alla presenza dell’uomo, ma che non ha a che fare magari a una distruzione dell’habitat che riduce la presenza di cibo per i delfini, piuttosto è un comportamento opportunista. Il problema è che mette a rischio gli stessi animali con manovre più azzardate vicino alle barche andando a ferirsi con le eliche o rimanere impigliati nelle lenze.

 

I delfini che si metto in pericolo da soli

La preoccupazione è che questo comportamento di accattonaggio possa diffondersi tra la popolazione di delfini ancora di più. Questi animali, come nei casi delle orche, sono animali sociali che riescono ad imparare proprio in questo modo. Finora sono stati visti almeno cinque esemplari mettersi in pericolo in questo modo e tra questi c’è anche un piccolo, indicando un passaggio generazionale.

L’ultimo pericolo dietro a questo comportamento è ridurre la capacità dei delfini di cacciarsi il cibo da soli facendoli diventare meno autonomi. Proprio per questo motivo, di fatto in Australia è illegale dare da mangiare agli esemplari selvatici.