Smartphone pellicola protettiva
Pellicola protettiva smartphone

Lo smartphone è uno degli oggetti che utilizziamo maggiormente ogni giorno. Proteggerlo a dovere è importante per evitare che si danneggi nel tempo. A tal proposito, è sempre consigliabile dotare il proprio dispositivo di una custodia e di una pellicola protettiva. Quest’ultima in particolare, spesso risulta difficile da applicare, sopratutto se non si seguono regole ben precise. In questo articolo, andiamo ad elencarvi i consigli necessari per applicare correttamente la pellicola protettiva di qualsiasi tipo allo smartphone.

Se avete già applicato una pellicola protettiva al vostro smartphone, sapete bene di cosa parliamo. Basta un nulla per ritrovarsi lo schermo ricoperto da fastidiosissime bolle d’aria e non solo. Nel peggiore dei casi, il risultato è così brutto visivamente da dover buttare la pellicola senza poterla utilizzare. Seguendo i consigli che stiamo per darvi, applicarla diventerà molto più semplice.

 

Come applicare la pellicola protettiva al proprio smartphone

La procedura che stiamo per elencare è valida per l’applicazione della maggior parte delle pellicole protettive presenti in commercio (anche per quelli in vetro temperato). Molte di queste, vengono vendute con un kit apposito per facilitarne l’applicazione. Se non è presente, non disperate, basta semplicemente munirsi di un panno morbido e tanta pazienza per ottenere comunque un risultato ottimale! Ecco cosa bisogna fare:

  1. Posizionare lo smartphone su un piano stabile, pulito, privo di polvere e sufficientemente illuminato;
  2. Munirsi di un panno morbido (se presente, utilizzare quello in dotazione) e iniziare la pulizia del display;
  3. Se lo sporco persiste, inumidire il panno con un po’ di acqua;
  4. Cessare la pulizia quando il display risulta essere completamente asciutto, privo di impronte digitali e granelli di polvere;
  5. Rimuovere il film della pellicola servendosi dell’apposita linguetta;
  6. Partendo dalla parte alta del display, applicare la pellicola adagiandola lentamente per formare meno bolle d’aria possibile;
  7. Terminata l’applicazione, se presenti, rimuovere le bolle d’aria “stirando” la pellicola con una carta di credito o un cartoncino rigido.