cancro-formiche-diagnosi-tumori
Photo by Maksim Shutov on Unsplash

Uno degli aspetti più importanti nella lotta al cancro in generale è la diagnosi. Riuscire a scoprire per tempo la presenza di cellule maligne prima della replicazioni facilità di molto i successi trattamenti che possono risultare molto meno invasivi rispetto al normale. In sostanza, scoprire nuovi metodi in grado di individuare i tumori è sempre una priorità tanto da fare scoperte del genere.

All’Università della Sorbona di Parigi alcuni ricercatori, insieme ad altri dell’Istituto Curie e dell’Inserm, hanno trovato una specie di formica molto particolari. Gli esemplari della suddetta sarebbero in grado di individuare il cancro, o meglio le cellule cancerose. Un aspetto particolare è essere riusciti ad addestrarle come un cane qualsiasi ovvero con dei semplici rinforzi positivi.

 

Cancro e formiche

In sostanza, i ricercatori premiavano le formiche con una sostanza zuccherina qualora fossero riuscite ad individuare la presenza di cellule associate a forme di cancro. Quest’ultime producono composti organici impercettibili tranne che per questi insetti. In realtà anche altri animali sono in grado di arrivare a tale risultati. Un esempio comunque è quello dialcuni cani addestrati proprio a tale scopo. La domanda è, possono diventare un modo per facili diagnosi? L’idea finale sarebbe proprio questa, ma gli ostacoli sono molti.

Le parole ufficiali dietro a questa scoperta medica: “L’efficacia di questo metodo deve ora essere valutata utilizzando studi clinici su un essere umano, ma questo primo studio mostra che le formiche hanno un potenziale elevato, sono in grado di apprendere molto rapidamente, a costi inferiori e sono efficienti.”