coronavirus-una-mancia-da-capogiro-come-ringraziamento-di-lavorare-durante-la-pandemia

Lasciare la mancia al ristorante è un’usanza tipica statunitense, e di pochi altri paesi, che da noi risulta anche ben poco comprensibile. Detto questo, non siamo di certo indifferenti a una storia del genere. In un locale del New Jersey, il personale che ha continuato a lavorare durante la pandemia in corso ne ha ricevuta una parecchia sostanziosa, perlomeno per gli standard abituali.

Una mancia di 1.000 dollari lasciata da un cliente abituale che frequenta il ristorante dall’ormai lontano 2001. Dopo una semplice colazione, l’uomo che è voluto rimanere anonimo, ha lasciato il piccolo tesoretto al cameriere di turno con la scritta “Grazie mille per aver lavorato in questo momento difficile.”

 

Coronavirus: ringraziare tutti i lavoratori

Le parole del proprietario: “Il cliente e la sua famiglia hanno mangiato e se ne sono andati senza dire una parola. Quando il cameriere che li ha serviti ha visto la mancia, ha appena iniziato a piangere. Poi un altro membro del mio staff l’ha visto e ha anche iniziato a piangere. E poi lo vedo, e non ho potuto fare a meno di piangere. Era solo estremamente emotivo perché è stato un momento davvero difficile per noi”.

Ovviamente quando si pensa ai lavoratori che hanno continuato a fare il loro dovere durante la pandemia vengono in mente prima di tutto gli operatori sanitari, ma in molti non hanno mai smesso. Per esempio i fattorini i quali ci hanno permesso di continuare vivere quasi normalmente durante l’emergenza. In Russia è stato eretto un monumento per ringraziarli.