asteroide-29-aprile

Nuove osservazioni fatte dall’Osservatorio di Arecibo mostrano immagini radar preliminari di “1998 OR2”, un’enorme roccia spaziale che sfiorirà si avvicinerà completamente in sicurezza il 29 aprile. “Non vi è alcun rischio di impatto da questo asteroide, poiché la roccia spaziale passerebbe 16 volte la distanza Terra-Luna, ma la cosa interessante di questo leggero approccio è che le grandi dimensioni dell’asteroide gli permetteranno di essere visto attraverso i telescopi“, ha fatto sapere la Caribbean Astronomy Society (SAC).

L’ente ha chiarito che l’asteroide non sarà visibile ad occhio nudo e ha indicato che l’approccio più vicino si verificherà il 29 aprile 2020, intorno alle 5:56 del mattino. Tuttavia, diversi osservatori lo stanno già osservando, mentre chiunque abbia un piccolo telescopio e che sappia individuarlo nel posto e nel tempo giusti, sarà in grado di vedere l’asteroide 52768. Per forma, questo oggetto sembra una stella che si muove “molto lentamente“, ha affermato l’organizzazione.

 

Cosa accadrà davvero

Entro il 24 aprile, l’asteroide sarà abbastanza luminoso da essere facilmente individuato attraverso i telescopi: per questo, online e sui siti specifici sono facilmente reperibili illustrazioni e istruzioni per cercare di localizzarlo nel cielo.

Questo è considerato un “asteroide potenzialmente pericoloso“, ma solo perché occasionalmente si avvicina a meno di 20 volte la distanza Terra-Luna e per le sue grandi dimensioni. Tuttavia, non vi è alcun rischio poiché la sua orbita è stata calcolata per almeno i prossimi 200 anni e la sua traiettoria non rappresenta alcun pericolo.

Le immagini radar che saranno riprese da Arecibo ci consentiranno di comprendere meglio la forma e le dimensioni di questa roccia spaziale. L’asteroide 52768 appartiene a una classe o tipo di rocce spaziali chiamata “Love” e si prevede che, dopo l’aprile 2020, tornerà nelle vicinanze del nostro pianeta il 16 aprile 2079, quando passerà 4,6 volte la distanza dalla Terra- luna.