mila-sneddon-cancro-coronavirus

In questo periodo particolarmente triste molte figure stanno venendo viste come degli eroi, giustamente tra l’altro. Dottori, infermieri, tutto quegli operatori che combattono in prima linea, ma anche quelli che non si vedono e che ci permettono di continuare in qualche modo le nostre vite, tipo i tecnici informatici. Ma ci sono altri simboli in questa guerra è una di questi è Mila Sneddon.

Si tratta di una bambina con il cancro che in questo periodo si è sottoposta a chemioterapia. Si tratta di un trattamento fortemente invaso che debilita il corpo quasi più della malattia stessa, un male necessario per sconfiggere una delle patologie che fanno più paura. A causa di questo, non può permettersi di vivere con i suoi genitori.

 

Mila Sneddon: avere il cancro ai tempi del coronavirus

La famiglia ha deciso di separarsi. La madre e la figlia vivono in una casa mentre il padre vive in un’altra. L’uomo svolge un lavoro che lo costringe a entrare in contatto con un gran numero di persone e quindi lo mette a rischio di venir contagiato. Se lui potrebbe tranquillamente superare il virus senza problemi, passarlo a sua figlia significherebbe fargli rischiare la vita.

Una quarantena in quarantena che tutte le parti in causa devono portare avanti per il bene di Mila. La bambina era ovviamente disorientata all’inizio, ma adesso sembra aver capito al situazione. La foto qua sopra è quella che più di tutte è diventata virale e mostra che molte altre persone nel mondo sono nella nostra stessa condizione.