coronavirus-toccarsi-viso-smettere

È una cosa che facciamo tutti, volenti o nolenti. Ci tocchiamo il viso a un ritmo sorprendente e molte volte non ce ne rendiamo neanche conto, un movimento involontario che sfugge al nostro controllo. Se già normalmente sarebbe qualcosa da cercare di evitare di fare, in questa situazione di allarme coronavirus lo è ancora di più.

Toccare il viso aumenta il rischio di contrarre infezioni di tutti i tipi e il Covid-19 non fa nessuna differenza, se non che spaventa di più. La bocca e gli occhi sono delle vie d’accesso facilmente percorribili dai vari agenti patogeni che le nostre mani possono raccogliere e trasportare, per questo è un comportamento da non fare.

 

Coronavirus: evitare di toccarsi il viso

Considerando che è stato provato che questo coronavirus riesce a resistere anche più giorni sulle superficie, le nostri mani possono facilmente tradirci. Aggiungiamo al fatto che secondo diversi studi, noi umani finiamo per toccarci il visto più volte all’ora, anche fino a venticinque in uno studio che coinvolto alcuni studenti universitari, ecco che la ricetta per un facile contagio è servita.

Essendo un movimento praticamente involontario, è difficile riuscire a controllarlo, appunto. Per questo uno psicologo del Northwestern Medicine Huntley Hospital di Huntley ha voluto suggerire dei modi per riuscire a resistere a tale impulso. Le sue parole:

Sii consapevole della tua intenzione di tenere le mani lontane dal viso. Solo una breve pausa può aiutarti a essere più consapevole di ciò che stai facendo con le mani. Tieni le mani occupate. Se sei a casa a guardare la TV, prova a piegare il bucato, smistare la posta o tenere qualcosa tra le mani. Puoi indossare i guanti quando esci in pubblico e molto probabilmente sarai esposto toccando superfici che hanno il virus. Quindi rimuovili quando arrivi a destinazione. Può essere insolito, ma indossare guanti a casa può anche aiutarti a rompere l’abitudine di toccarti il ​​viso.”