ape-preistorica-ambra-polline

Diversi anni fa, è stata fatta un scoperta affascinante. Nel Myanmar è stata ritrovata un’ape preistorica incastonata nell’ambra. E non solo, c’è che del polline intrappolato con essa. Un altro aspetto interessante è che si tratta di una specie nuova, nel senso che finora non si era mai saputo della sua esistenza.

Uno dei responsabile del ritrovamento ha avuto modo di creare una nuova classificazione per il genere e per la famiglia, Discoscapidae. Il suo nome completo è Discoscapa apicula, un insetto antico caratterizzato da un colore nero e con pochi peli. Condivide diversi tratti con le api moderne e allo stesso tempo con le vespe apoidi.

Le parole dello scopritore: “Qualcosa di unico nella nuova famiglia che non si trova su alcun lignaggio esistente o estinto di vespe o api apoidi. La documentazione fossile di api è piuttosto vasta, ma la maggior parte proviene dagli ultimi 65 milioni di anni e assomiglia molto alle api moderne. Fossili come quello in questo studio possono parlarci dei cambiamenti subiti da alcuni lignaggi di vespe quando sono diventati palinivori, mangiatori di polline”.

 

Un ape dal passato

Il ritrovamento di questo gioiello con all’interno un insetto risale, in realtà, al 2001. Come detto poc’anzi, è stato trovato nel Myanmar, nella valle di Hukawng nello stato di Kachin. Dal ritrovamento in sé hanno potuto ipotizzare anche cosa sia successo all’esemplare in questione.

Apparentemente, nel momento in cui l’ape ha raccolto il polline da un fiore, si è portato dietro diversi parassiti che sono stati ritrovati all’interno dell’ambra. Questi parassiti, forse troppi, hanno fatto precipitare l’insetto verso tale sostanza vischiosa. Il resto è storia.