ciarlare

Le donne ciarliere sono sempre presenti, allegre, loquaci, sono un turbine di parole senza sosta. Parlare molto è comunque una caratteristica femminile che, da recenti studi, è in grado di farle vivere meglio e più a lungo. Metti una donna in compagnia di un’amica e si sa, non faranno altro che parlare dei più disparati argomenti: interessi in comune, gossip e anche del più del meno.

La loro “dote” indispettisce molti, ma sembra non essere una capacità frivola e inutile. Secondo uno studio della Albert Einstein School of Medicine della Yeshiva University i nostri comportamenti quotidiani sono importanti quanto i nostri geni nel determinare la nostra aspettativa di vita. Alcune attitudini particolari, come il parlare molto, possono infatti aiutarci a prolungare il nostro tempo a disposizione sulla Terra.

I ricercatori del team che si è argutamente occupato di questa ricerca, hanno analizzato la personalità e il contesto genetico di 250 persone di età compresa tra 95 e 112 anni. I risultati hanno dimostrato che indipendentemente dal patrimonio genetico, ci sono fattori comuni che implicano una longevità: essere particolarmente ciarliere.

 

La spiegazione è veramente inaspettata

Secondo lo studio, le donne ciarliere hanno un atteggiamento positivo e ottimista nei confronti del mondo, il che porta ad abbassare i livelli di stress e ad avere una migliore qualità della vita. Le donne ciarliere hanno anche un’altra capacità interessante poichè, riuscendo a trasformare i propri sentimenti in parole, non sono soffocate da tormenti interiori.

Tutto questo si riassume nell’oggettiva accettazione che le donne non sono solo delle gran parlatrici, ma sono persone che sanno prendersi cura della propria salute mentale con lo scopo di vivere in maniera positiva il presente. Quindi, se desiderate vivere più a lungo, dovreste iniziare a scoprire il “piacere” di ciarlare con le amiche, assaporando la sensazione di non pensare troppo alle brutture del mondo.