facebook-personalità

Sei il tipo di persona che ama pubblicare tutto sulla sua vita sui social network? Un’indagine condotta dall’Università della Pennsylvania, in collaborazione con la Stony Brook University, è stata in grado di elencare 21 condizioni mediche dopo aver effettuato un’analisi del profilo su Facebook, che può identificare malattie come ansia, depressione e diabete.

Per il completamento dello studio, pubblicato sulla rivista scientifica PLOS One, il gruppo di scienziati ha raccolto dati da post molto ricorrenti su Facebook. Queste informazioni sono state quindi confrontate con i dati demografici dei pazienti – a cui è stato chiesto di mostrare le loro vecchie pubblicazioni. Con questo metodo di confronto, i ricercatori sono riusciti a raccogliere informazioni come età, sesso e razza dei pazienti studiati.

 

I risultati della ricerca

Più di 900 persone hanno visto analizzate le loro pubblicazioni, contando su 949 post pubblicati su Facebook. I risultati hanno mostrato che un aggiornamento di stato è sufficiente per sapere come identificare una gravidanza o con malattie della pelle.

Secondo l’articolo, oltre due miliardi di persone pubblicano regolarmente informazioni sulla vita personale sui social network come sentimenti, personalità e comportamenti.

L’analisi statistica ha mostrato i seguenti risultati:

  • Parole come “drink” e “bottiglia” hanno mostrato un dichiarato abuso di alcol;
  • Le pubblicazioni di persone che hanno usato le parole “Dio” o “prega” hanno 15 volte più probabilità di avere il diabete;
  • Espressioni più aggressive come parolacce stanno ad indicare un abuso di droghe e psicosi.