L’impegno del governo italiano nella lotta contro il gioco d’azzardo illegale è sempre stato una priorità. Negli ultimi anni sono state emesse leggi e decreti per creare un ambiente il più possibile sicuro e legale per tutti i giocatori italiani. Quando si tratta di casinò online, la scelta è talmente ampia che spesso gli italiani possono fare fatica a individuare quali siti sono più sicuri e quali invece si basano sul gioco illegale.

Su siti come https://www.casinoitaliani.it/ sono presenti tutti i siti con licenza ADM, recensiti e valutati in base a opinioni di esperti ed esperienze di giocatori. Inoltre, si trovano a confronto tutti i bonus e le offerte dei casinò così da dare la possibilità di trovare i siti più convenienti. Azioni come queste sono necessarie per fornire ai giocatori tutti gli strumenti per evitare il gioco illegale così diffuso in rete. Ecco altre misure messe in pratica dalle ultime norme del ministero.

Importanti riforme

Il 2022 sarà un anno di rivoluzione per il settore, data la necessità di riformare vari aspetti della legislazione. Le priorità riguardano sia le scommesse illegali, che la protezione di giocatori a rischio dipendenza e l’ottimizzazione della tassazione. Una delle prime azioni che saranno applicate riguarda i limiti di puntata e di vincita, che sarà adattato alle norme del mercato attuale. Inoltre, sarà implementato un registro unico di giocatori, condiviso tra tutte le piattaforme di gioco.

Questo sarà importante per supportare chi è a rischio dipendenza e ha attività limitate sui siti, causate dalla sua scelta di escludersi dal gioco. La certificazione dei device utilizzati per il gioco potrà impedire che gli stessi individui riescano in qualche modo ad aprire più account di gioco sullo stesso sito. Questo risulta già difficile grazie alla necessità di validare documenti di identità al momento della registrazione. Il problema della dipendenza da gioco e dalla tecnologia in senso più ampio è davvero importante nella scrittura di nuove regolamentazioni.

Distribuzione dei poteri investigativi

Al momento, solo alla polizia è riservato il dovere di investigazione sulle attività illegali di gioco d’azzardo. Con le nuove riforme si avrà un aumento dei poteri dell’ADM su questo fronte. Questa collaborazione potrà essere fondamentale per operare un’azione più specifica ed efficace contro i siti che offrono servizi di gioco non autorizzato. Il lavoro dell’ADM sarà sicuramente molto prezioso su questi fronti, soprattutto per individuare quei siti con piattaforme basate al di fuori dell’Italia.

Gestione della tassazione

La tassazione sul gioco online è abbastanza importante per le casse dello Stato. Per questo motivo sarà sicuramente tenuta in conto nella scrittura di queste riforme. Il piano è quello di ottenere una generale ottimizzazione del sistema per gli operatori autorizzati. L’obiettivo è quello di trattare l’evasione come un grave crimine, in modo da disincentivarla. Questo significa che ogni sito di gioco illegale, che quindi non versa alcun contributo in Italia, sia trovato e punito in modo tale che termini la propria attività in Italia. La prospettiva di una severa sanzione potrebbe anche portare alcuni portali a terminare autonomamente il proprio business illecito.