Eufy RoboVac X8 Quando si tratta di elettrodomestici intelligenti, i robot aspirapolvere sono riusciti a crescere e dominare. Non si tratta di “un’invasione” robotica indesiderata, poiché niente batte un assistente di pulizia automatizzato che si muove per casa, raccogliendo polvere e capelli in base a un programma predeterminato. I migliori aspirapolvere robotici utilizzano l’avanzata tecnologia di scansione laser per costruire planimetrie della casa, mappe a cui l’aspirapolvere farà riferimento durante il percorso di pulizia e a cui è possibile accedere nell’app complementare dell’aspirapolvere.

Sono diverse, dunque, le aziende che si sfidano sul mercato con il prodotto migliore per la smarthome e la scelta è oggi davvero difficile. Eufy, brand associato alla società Anker, è un produttore prolifico di alcune delle principali tecnologie intelligenti di oggi, dalle fotocamere ai monitor sanitari. Di questa marca abbiamo avuto modo di testare anche l’aspirapolvere Homevac S11 Go. Affrontando le orde di produttori di aspirapolvere robot, il nuovo RoboVac X8 di Eufy è salutato come uno dei migliori aspirapolvere dell’azienda. Conosciamolo a fondo.

 

Cosa troviamo nella confezione

RoboVac X8 viene fornito con una manciata di elementi essenziali. Nella confezione oltre al robot X8 (con la spazzola laterale già collegata), la base di ricarica con cavo di alimentazione, un filtro aggiuntivo e una spazzola laterale aggiuntiva, insieme a un manuale utente.

A differenza di altri robot aspirapolvere sul mercato, l’X8 non è dotato di un collettore di polvere/base di ricarica. Ciò significa che occorre monitorare la pattumiera dell’aspirapolvere in modo da poterla svuotare manualmente quando è piena.

X8 stesso è alto circa 10 centimetri (tenendo conto dello scanner lidar montato in alto) con un diametro di 33 centimetri. L’involucro nero dell’aspirapolvere presenta un’estetica abbastanza discreta che si abbinerà bene nella maggior parte delle case. La caratteristica di questo robot aspirapolvere si contraddistingue per un’etichetta nera con una striscia blu a sinistra e una striscia rossa a destra.

Il vano per la polvere – per circa 600 millilitri – ha una linguetta di bloccaggio viola che si spinge verso il basso per rimuovere il serbatoio. Il filtro lavabile si trova all’interno del vano che raccoglie la polvere. Per accedervi, basta tirare su entrambi i lati del serbatoio e si aprirà a conchiglia. Capovolgendo l’aspirapolvere, si trova una spazzola rotante centralizzata, due robuste ruote piroettanti, una ruota anteriore adattabile alla superficie e una spazzola laterale singola (rimovibile).

La base di ricarica non occupa molto spazio, anche se è meglio preventivare una discreta quantità di spazio per il processo di aggancio dell’X8. Infatti, questo ha bisogno di una buona quantità di spazio per posizionarsi comodamente.

 

Uso e prestazioni

Una volta che X8 è pronto per l’uso, la prima cosa che occorre fare è scaricare l’app EufyHome (per dispositivi iOS e Android). Una volta avviata l’app, EufyHome richiederà l’accesso al Bluetooth del dispositivo per rilevare il robot. Dopo alcuni secondi, è possibile vedere X8 apparire nell’elenco dei dispositivi disponibili. Basterà selezionarlo, inserirei le informazioni Wi-Fi applicabili (l’X8 funziona solo con bande di rete a 2,4 GHz) e attendere che l’aspirapolvere si connetta alla rete.

Bisogna tener presente che occorre almeno un’ora circa affinché l’X8 si carichi abbastanza per funzionare. Potrebbe capitare, infatti, che non riesca a trovare il Wi-Fi se scarico. Una volta che tutto è attivo, l’app chiederà di attivare l’aspirapolvere alla prima pulizia. Durante questa perlustrazione iniziale, la tecnologia LIDAR e altre funzioni di mappatura delle immagini funzioneranno attivamente, creando una mappa di pulizia della casa per noi nel caso in cui vogliamo seguire il processo e l’aspirapolvere a cui fare riferimento.

RoboVac X8 è dotato di varie funzioni di pulizia. La principale tra queste è la tanto acclamata tecnologia Twin-Turbine. Ogni turbina apporta 2.000 pa di aspirazione all’equazione, creando un’esperienza del vuoto che è il doppio della potenza di molti robot della concorrenza. Fondamentalmente, tutti i detriti che l’X8 attira sono fortemente pressurizzati, riducendo il volume del serbatoio fino al 127%. In combinazione con la mappatura intelligente del lidar e quasi tre ore con una singola carica, il robot aspirapolvere, a mio avviso, ha già vinto sulla concorrenza.

La tecnologia Twin-Turbine porta l’aspirazione a livelli impressionanti. Passando sul tappeto, X8 penetra in profondità nelle fibre, sollevando sporco, capelli e altri detriti che non erano visibili in superficie. L’aspirapolvere ha anche svolto un ottimo lavoro regolando automaticamente l’aspirazione quando passava dal tappeto alle superfici di piastrelle. Se impostato su Pure (l’impostazione predefinita di aspirazione delicata), il robot è abbastanza silenzioso, anche se il possibile rumore aumenta rapidamente quando si passa al livello di aspirazione successivo.

La prima cosa che ci si chiede quando si sta per acquistare un prodotto del genere è se la carica dura per tutto il tempo della pulizia. Completamente carico, X8 non ha mai avuto bisogno di una ricarica durante una pulizia completa del piano cui era chiamato ad operare.

 

Software e app

L’app EufyHome è la risorsa di riferimento per tutte le preferenze e le personalizzazioni di X8. Una volta che i sensori lidar si attivano, una mappa dettagliata della casa sarà disponibile alla visualizzazione sulla schermata iniziale. Da qui, si è in grado di monitorare i progressi della pulizia e la durata della batteria mentre si pulisce la casa; inoltre, si può inviare l’aspirapolvere a pulire determinate aree e regolare la potenza di aspirazione. Se ci sono sezioni della casa da cui si vuole che X8 stia lontano, è possibile toccare Modifica mappa e quindi designare una o più zone “vietate” all’aspirapolvere.

Per l’aspirazione, c’è la possibilità di spostarsi tra quattro diversi preset (Pure, Power, Turbo e Max), e di queste Pure è l’impostazione più fluida e predefinita. Si può anche anche attivare/disattivare BoostIQ, ovvero la capacità di X8 di regolare automaticamente l’aspirazione in base alla superficie su cui stai aspirando.

Diverse funzioni utili sono contenute in una cartella del menu Impostazioni. Per accedervi, è necessario andare sull’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a destra della schermata iniziale. Qui si trovano le opzioni per creare programmi di aspirazione, un rapporto sulla cronologia delle pulizie e strumenti di gestione delle mappe.

 

Prezzo e considerazioni finali

Eufy RoboVac X8 è disponibile su Amazon al prezzo di 499,99 euro (dove si può ottenere anche uno sconto del 9%), ma anche ovviamente attraverso il sito Eufy.

Ho trovato il prodotto decisamente molto adatto alle mie esigenze ed aspettative. Ha un’app ben fatta e promette tecnologie di pulizia potenti e intelligenti che non tradiscono. Per mia esperienza personale, X8 ha condotto egregiamente il suo lavoro sebbene, a volte, per colpa di alcuni ostacoli, è stato necessario il mio intervento. Ma nulla di compromettente.

Per quanto riguarda la tenuta dell’aspirapolvere, deduco che Eufy RoboVac X8 durerà per diverso tempo visto che l’involucro esterno è ben protetto e l’app sembra destinata a essere aggiornata frequentemente.