casa-bianca-covid

La stampa americana afferma che la Casa Bianca non sta monitorando i contatti di Donald Trump, risultato positivo al Covid-19 la scorsa settimana. In una conferenza stampa, Sean Conley, medico della Casa Bianca, ha affermato che “l’unità medica della residenza, in collaborazione con il CDC [United States Centers for Disease Control and Prevention] e i dipartimenti sanitari statali e locali, sta monitorando i contatti secondo le linee guida CDC”. Tuttavia, secondo la rivista Time, né il CDC né le autorità sanitarie locali confermano queste informazioni.

Uno dei viaggi di Trump, prima che si sapesse fosse stato contagiato, è stato quello verso il Minnesota per una raccolta fondi e una manifestazione. Il portavoce del Dipartimento della Salute dello stato Doug Schultz ha detto di non aver ricevuto alcun contatto dalla Casa Bianca o dalla campagna di monitoraggio dei contatti. Nemmeno il Dipartimento della Salute di Duluth, dove si trovava Trump.

Il portavoce della Casa Bianca Brian Morgenstern ha detto che gli standard CDC sono stati rispettati per quanto riguarda il monitoraggio dei contatti. “Il presidente non ha avuto interazioni che potrebbero essere considerate contatti stretti secondo le linee guida del CDC, che sono più di 15 minuti meno di due metri“.

Già Chris Christie, ex governatore del New Jersey, che ha avuto stretti contatti con Trump poiché ha contribuito a preparare il primo dibattito della campagna presidenziale, ha dichiarato di non aver ricevuto alcuna informazione in merito monitoraggio dei contatti.

Inoltre, Trump non avrà preso le misure preventive necessarie per prevenire la diffusione del virus, poiché sapeva che Hope Hicks era stata contagiata prima di partire per raccogliere fondi presso il suo golf club a Bedminster (New Jersey) e avrebbe dovuto essere messa in quarantena per ogni evenienza.

Il Dipartimento della Salute del New Jersey ha iniziato a monitorare i contatti. Il governatore Phil Murphy ha detto che ci sarebbe stata un’indagine sulla violazione delle regole statali da parte di Trump a causa di comportamenti sconsiderati.

Il principale esperto americano di malattie infettive Anthony Fauci ritiene che l’epidemia che ha infettato dozzine di funzionari e consiglieri Trump alla Casa Bianca avrebbe potuto essere prevenuta. “Guardate cosa è successo questa settimana alla Casa Bianca“, ha dichiarato Fauci, che ha definito “una situazione sfortunata” l’epidemia che ha contagiato Trump e Melania, perché avrebbe potuto “essere prevenuta“.