capre-quarantena-coronavirus-animali

Con tutto il tempo in cui l’Italia è stata in quarantena, molti animali hanno preso la palla la balzo per girovagare un po’ tra le strade delle nostre città. È una cosa che è successo un po’ ovunque nel mondo anche se con esiti un po’ diversi. Per esempio, nel Regno Unito una città è stata messa sotto assedio da un branco di capre.

Un paesino nel Galles, Llandudno, si è ritrovata una brando ci capre in mezzo alle case. Gli animali sono stati visti un po’ ovunque nel paesino. Erano così tante che è stata chiamata la polizia per farle portarle via anche se sembra che non abbia avuto molto effetto. Una volta portate via, altre, o forse le stesse, sono tornate a pascolare nel paesino costiero.

 

Le capre e la quarantena

Normalmente le capre se ne stanno tranquille su un promontorio vicino alla cittadina. I locali hanno riferito che si spostano soltanto nel momento in cui inizia a soffiare un forte vento che le disturba. In questi giorno non sta soffiando eppure la situazione così ghiotto a favorito il trasferimento temporaneo. Quasi nessuna persona in vista, tanto che probabilmente a un certo punto si vedono in giro più animali che persone.

Una situazione simpatica che difficilmente si ripeterà quando la quarantena cesserà di essere in vigore. Nel frattempo le capre si stanno approfittando di un parco giochi delle dimensioni di una città. Finora non sono stati riportati danni quindi difficilmente ci si può lamentare di tutto questo, anche se qualcuno lo farà sicuramente.