whatsapp-tester

WhatsApp è disponibile per i sistemi operativi iOSAndroid, Windows Phone e BlackBerry OS. Il servizio può essere utilizzato per le varianti multiple di + Symbian e Asha (precedentemente chiamato S40), considerate piattaforme obsolete da altri sviluppatori e Nokia stessa. Esiste anche WhatsApp Web, a cui è possibile accedere leggendo un codice QR con il dispositivo Android, Windows Phone, iPhone e BlackBerry. La versione web è accessibile ai browser di Google Chrome e Firefox.

Il 21 gennaio 2015 è stata lanciata la versione di prova di WhatsApp Web. Inizialmente, il servizio era disponibile per Android, Windows Phone, BlackBerry, BlackBerry 10 e Symbian. Era accessibile solo da Google Chrome, Opera (a partire dal 26 febbraio 2015), Firefox e Safari. Oggi, invece, è possibile accedere a questo servizio attraverso il sito web inserendo la sezione con lo stesso nome del servizio (WhatsApp Web) e scansionando il codice QR che fornisce la pagina.

Per poter utilizzare questa funzione, è necessario aver installato la versione 2.11.498 o successiva di WhatsApp. Affinchè sia efficace sul computer, è necessario avere installato Google Chrome, Firefox o il browser Opera e la scansione di un codice QR nel sito web. Infine, l’applicazione viene aperta dal telefono cellulare, nelle impostazioni, accesso al menu Web di WhatsApp e, una volta sincronizzati i dati, sarà pronto per essere utilizzato su PC.

 

Chi sono gli utenti beta WhatsApp

Sono un gruppo selezionato di persone che usano l’applicazione – come tutti gli altri – ma che conoscono prima di tutti le novità e aggiornano il servizio di messaggistica. Questi utenti sono noti come beta tester. Al momento non è possibile diventare un beta tester di WhatsApp perché il gruppo è completo. Su Twitter, puoi seguire @WABetaInfo per ottenere le ultime notizie su di loro.

 

Quali benefici hanno?

Essere parte del gruppo non implica rischi nell’uso di WhatsApp. Tutti quelli che appartengono ai Beta Testers testano innanzitutto tutte le nuove opzioni che l’app sta rilasciando. Ad esempio, la modalità Picture in Picture sta attraversando la sua fase di prova tra gli utenti Beta. Così è anche successo con l’opzione per scoprire se i messaggi ricevuti o mandati sono stati inoltrati. O, guardando indietro, effettuare videochiamate di gruppo. Dopo l’accettazione da parte del gruppo, WhatsApp rilascia le opzioni per tutti gli utenti iOS e Android.

 

Come puoi diventare un utente Beta di WhatsApp?

È molto più semplice di quello che sembra. Per far parte di questo gruppo selezionato, devi andare al Google Play Store o all’App Store, a seconda se usi Android o iOS e cercare l’applicazione WhatsApp. Visualizzando la parte inferiore puoi trovare la sezione che invita i beta tester. 

 

Influisce sui dati del tuo cellulare?

No. Essere beta tester non influirà su alcuna conversazione che hai su WhatsApp. Né foto né video. Né verrà danneggiato alcun file quando si vuole smettere di essere parte del gruppo.

 

Come smettere di essere un utente Beta di WhatsApp?

Puoi lasciare il gruppo nel momento desiderato. Devi solo eseguire una procedura simile. Accedi a Google Play Store o App Store, cercare WhatsApp premete l’opzione “Exit” e nei tester riquadro Beta.