viaggio

Con così tanti meravigliosi posti sparsi in tutto il mondo – e che dovremmo visitare almeno una volta nella nostra vita – scegliere la prossima destinazione di viaggio è sempre un compito difficile. Dove vogliamo davvero andare, che tipo di destinazioni ci attraggono, cosa ci consente il nostro budget e, soprattutto, cosa non possiamo perderci di vedere, sono alcune delle domande che ci affliggono quando pianifichiamo un viaggio.

Le risposte non sono facili e, nella maggior parte dei casi, molto soggettive. Ma, in relazione all’ultimo dubbio, ci sono liste e consensi che possono aiutare: cosa possiamo e dobbiamo tralasciare perché, tutto sommato, si tratta di posti altamente sopravvalutati. Ad esempio andare, ma non pianificare appositamente un viaggio per un ristorante, un locale o qualcosa del genere. 

Attenzione: in questo caso, la scelta del “non andare” è molto soggettiva: la bellezza di una persona non è la stessa per un’altra; la connessione al luogo e alla sua storia varia da caso a caso. Ci sono attrazioni che, spesso, appaiono nelle liste nere di molti turisti, ma ci sembra esagerato dire che siano deludenti. Come Times Square ad esempio (okay, non cambia la nostra vita, ma è incredibile), Mount Rushmore (anche) o Stonehenge.

Ci sono ancora turisti che si lamentano di Hollywood e della sua Walk of Fame (in realtà è più piccola e sporca di quello che pensi), Las Vegas (caotica ma imperdibile) e la Grande Muraglia Cinese – che non è abbastanza lunga senso. Altri nomi comuni sono Phuket, Thailandia, il quartiere a luci rosse ad Amsterdam o il monumento agli Stati Uniti Four Corners.

In fondo, quello che vogliamo dire è questo: tutte le liste nere sono pericolose – ciò che è valido per alcuni turisti, è il contrario per gli altri. Per questo, abbiamo creato una lista di siti sopravvalutati. Per arrivare a questa Top 5, abbiamo usato quattro criteri: la distanza che dobbiamo percorrere per raggiungere la destinazione; i soldi che spenderemmo; il tempo che abbiamo perso in fila per visitare un monumento; e la magnificenza di ciò che troviamo. 

The Little Mermaid, Copenhagen