ufo-google-maps

Un’altra galassia: questo sarebbe stato scoperto dall’applicazione Google Maps visto che un enorme UFO è stato catturato mentre sorvolava una città negli Stati Uniti. Tuttavia, poi si è finito per dichiarare che non si trattasse di una navicella extraterrestre che, dal canto suo, era stata censurata. Il che ha generato sospetti su Internet.

Secondo l’autore del ritrovamento, del canale YouTube Enigma 51, pochi giorni fa avrebbe rilevato un UFO con Google Maps e prodotto un video che mostrava la sua scoperta. Che sembrava molto chiara.

Tuttavia, dopo aver esaminato le coordinate dopo alcuni giorni, si è reso conto che Google Maps aveva censurato l’immagine e che il presunto UFO era stato offuscato dal gigante tecnologico. Ciò ha sollevato molti sospetti in Internet, visto che molti utenti credono che Google Maps abbia cercato di nascondere un vero UFO rendendo l’immagine sfocata.

Non è noto esattamente dove, negli Stati Uniti, si sia verificata questa scoperta, dal momento che lo youtuber non ha condiviso le coordinate. Quindi, al momento non può essere verificato l’accaduto con Google Maps.

Le immagini, comunque, hanno sorpreso gli utenti della piattaforma, che hanno anche iniziato ad analizzarle. Ad ogni modo, visto che Google Maps pare abbia offuscato quanto rilevato dai suoi stessi strumenti, si è finito per non parlare più di UFO, bensì di galassia. Ecco perchè, scarna di dettagli in merito al dove e al quando, la notizia parla di una scoperta astronomica, mettendo a tacere i teorici della cospirazione.