iPhone-7-RED
Il trionfo di iPhone RED in Cina

Il mondo è curioso. Apple è una delle aziende più LGBT friendly nel mondo e la sua linea di iPhone RED ne è una prova. E non è la prima volta che Cupertino lancia edizioni speciali in rosso per raccogliere fondi per la lotta contro l’HIV e l’AIDS. Ma l’azienda non aveva mai osato con un tale iconico e importante simbolo come può essere iPhone.

A livello globale, ma con sfumature. E questo è particolarmente sorprendente visto l’atteggiamento di Apple in Cina, dove iPhone 7 RED è stato lanciato ma con il quale non ci si è riferiti ad una commemorazione che ne spiega il colore. 

La causa? In Cina essere gay è ancora un crimine e l’HIV è immediatamente correlata all’omosessualità. Così, Apple ha scelto di aggirare la censura dei media cinesi. E, sorprendentemente, iPhone 7 RED trionfa nel paese.

In realtà, più di 350 mila persone hanno mostrato interesse per questo modello in edizione speciale oggi messo in vendita e si prevede di raccogliere buone vendite, anche se nel Paese del Sol Levante iPhone non gode della popolarità che ha in altri paesi.

Nuova legge sulla sicurezza cinese.

Ma, come si dice, in nessun caso si tratta di un’azione volta alla solidarietà, almeno consapevolmente. E, indipendentemente dall’estetica, sembra che in Cina il colore rosso sia associato alla fortuna e alla gioia e, in realtà, sarebbe anche il colore utilizzato per le celebrazioni.

Ma né la parola HIV o che una parte di questi profitti vadano al Global Foundation sono stati mai menzionati. Anche se questa politica sembra un po’ bizzarra da parte di Apple, la realtà è che i casi di AIDS continuano ad aumentare. Un modo come un altro per riprendere il machiavellico “il fine giustifica i mezzi”.