attività fisica
Ottima l’attività fisica nel fine settimana

L’esercizio fisico praticato solo durante il fine settimana può essere efficace per la salute, allo stesso modo di quello fatto regolarmente. Questa è la conclusione di un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Journal of American Medical Association.

Attualmente, gli esperti raccomandano 150 minuti (circa due ore e mezzo) di esercizio fisico moderato o 75 minuti (un’ora e un quarto) di intensa attività fisica a settimana. Ma non c’è consenso su quanto spesso si dovrebbe praticare esercizio: almeno tre volte alla settimana o, per esempio, un solo giorno sarebbe sufficiente.

Da questo nuovo studio, è emerso che nelle persone che concentrano l’attività fisica durante il fine settimana – solo un giorno o due, appunto – il rischio di morte prematura diminuisce più che nelle persone che esercitano tre volte alla settimana o più.

La ricerca ha coinvolto un campione di 64 mila persone, divise in quattro gruppi: quello degli “inattivi”, quello delle persone dedite all’attività fisica ma solo occasionalmente, un altro composto da quelle che praticano il fitness solo durante il fine settimana e, infine, gli sportivi regolari.

 

Lo studio ha scoperto che le persone che fanno esercizio solo durante il fine settimana corrono un rischio di morte prematura inferiore del 30% rispetto al rischio alle persone inattive. Il rischio di incidenti cardiovascolari è del 40% più basso, mentre il rischio di cancro è del 18%. “È molto incoraggiante sapere che una persona fisicamente attiva, anche se solo un giorno o due giorni alla settimana corrono un minor rischio di morte”, ha sottolineato Emanuele Stamatakis dell’Università di Sydney.